Sangue dal naso (epistassi)

Sangue dal naso (epistassi)
Classificazione internazionale (ICD) R04.-

Nozioni di base

Descrizione

Lo scoppio dei vasi sanguigni nella mucosa nasale causa l'epistassi. Di solito colpisce il setto nasale, cioè la parte più avanzata del setto nasale. In questo punto, una fitta rete di vasi (Locus Kiesselbachi) si trova sotto una membrana mucosa sensibile. Soffiare o scaccolarsi frequentemente il naso è estremamente stressante e ferisce sia la membrana mucosa che i vasi sottostanti.

Normalmente, il sangue dal naso è innocuo; quasi ogni adulto ne è stato colpito ad un certo punto della sua vita. Tuttavia, il trattamento medico è raramente necessario, ad esempio in caso di grave perdita di sangue dovuta a un disturbo della coagulazione.

Cause

Cause comuni:

  • Ripetuti e violenti soffi di naso
  • Raccogliere il naso
  • Violenza (per esempio un colpo)
  • Allergia
  • Infezioni acute (es. influenza, raffreddore)
  • Clima secco della stanza
  • Ipertensione (pressione alta)
  • Farmaci anticoagulanti (es. fenprocum; acido acetilsalicilico)
  • Prodotti chimici (ad esempio il cloro irrita le membrane mucose)

Raramente:

  • Corpo estraneo (ferita alla membrana mucosa)
  • Frattura della base cranica (senza lesione diretta del naso)
  • Malattie del sangue (es. emofilia, leucemia)
  • Tumori (nelle cavità nasali e nei seni)
  • Malattia di Osler (emorragia ereditaria da noduli vascolari)

Sintomi

In caso di epistassi, sono possibili poche gocce fino a gravi perdite di sangue con conseguente shock circolatorio. L'intensità dell'emorragia dipende dalla lesione che la causa.

La nausea è un effetto collaterale comune delle epistassi, poiché il sangue viene facilmente inghiottito e poi si coagula nello stomaco.

Terapia

  • Piegare la testa in avanti con la parte superiore del corpo in posizione verticale.
  • Lascia scorrere il sangue o sputalo (previene la nausea).
  • Stringere le narici insieme per 5-10 minuti.
  • Cravatta di ghiaccio - Per fare questo, raffreddare il collo con impacchi di ghiaccio o impacchi freddi (i vasi si restringono al freddo e quindi fermano l'emorragia).
  • Dopo un'epistassi, non soffiarsi il naso per almeno 12 ore.

Se l'epistassi è frequente, è necessario consultare un medico. Questo amplierà le opzioni di trattamento:

  • Tamponamento nasale (pressione sul vaso danneggiato)
  • Scleroterapia, cauterizzazione
  • Legatura dei vasi sotto anestesia (molto raro)
  • Trattare la malattia sottostante (se la pressione alta o i disturbi della coagulazione causano sangue dal naso)

Previsione

La maggior parte delle volte, il sangue dal naso non causa complicazioni. Il trattamento medico è solo raramente necessario, ad esempio in caso di grave perdita di sangue dovuta a un disturbo della coagulazione.

Prevenzione

  • Non ferite la mucosa nasale (per esempio, scaccolando il naso).
  • Usare un umidificatore per evitare un clima secco nella stanza.
  • Evitare di soffiare frequentemente ed eccessivamente il naso
  • Prendersi cura della mucosa nasale secca (per esempio usare una pomata nasale)
  • Trattare la malattia sottostante (ad esempio, un disturbo della coagulazione, la pressione alta).

Il tuo assistente personale per i medicinali

Farmaci

Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

Sostanze

Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

Malattie

Cause, sintomi e opzioni di trattamento per le malattie e le lesioni più comuni.

Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.

This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify.