Aumento del rischio cardiovascolare da ormoni della crescita nei bambini?

Medikamio Hero Image

Annuncio

Se un bambino è più piccolo del 97% dei suoi coetanei, si parla tecnicamente di bassa statura. In questo caso, alcune persone ricorrono al trattamento ormonale - che si scontra sempre più con le preoccupazioni sulla sicurezza cardiovascolare e sugli effetti a lungo termine. Per verificarlo, un team di ricerca svedese ha ora pubblicato uno studio a lungo termine di 25 anni.

parola HORMONE scritta su blocco di legno, concetto medico

shutterstock.com / MinskDesign

Ormoni della crescita nei bambini:

Se l'altezza di un bambino è inferiore al 3° percentile, una misura della diffusione di una distribuzione statistica, è considerato di bassa statura. L'ormone umano della crescita somatropina è digrande importanza in questo caso. Questo è responsabile dello sviluppo di importanti tessuti e del controllo di vari processi nel corpo. Questi includono, tra gli altri:

  • Crescita in lunghezza
  • Sviluppo di ossa, muscoli e tessuto connettivo
  • Coinvolto nella regolazione dello zucchero nel sangue e del metabolismo dei grassi

Una carenza di ormoni della crescita può avere varie cause: predisposizione familiare, malnutrizione, gravi malattie croniche o anche disturbi della crescita durante la gravidanza della madre. Secondo le statistiche, un bambino su 4.000-15.000 soffre di un deficit di ormone della crescita. La diagnosi viene fatta dopo vari test e il trattamento differisce a seconda della causa.

A causa della natura della somatropina, una proteina, non può essere assunta sotto forma di compresse, poiché verrebbe altrimenti scomposta dal succo gastrico. Pertanto, come l'insulina, deve essere iniettato nel tessuto adiposo sottocutaneo una volta al giorno. Dopo aver iniziato la terapia, un endocrinologo pediatrico (cioè uno specialista di ormoni) controlla l'altezza e il peso del bambino durante il periodo di terapia e analizza le possibilità di effetti collaterali come disturbi articolari, reazioni allergiche al sito di iniezione, dolori muscolari, mal di testa o nausea.

Poiché la somatropina è coinvolta nel metabolismo dei grassi, delle proteine e dei carboidrati, i ricercatori pensano che questo effetto degli ormoni della crescita potrebbe essere una possibile causa di un maggior rischio di malattie cardiovascolari.

Per poter analizzare questa domanda, un team di ricercatori ha ora studiato un possibile rischio a lungo termine di eventi cardiovascolari generali o gravi in pazienti che sono stati trattati con ormoni della crescita nell'infanzia. È stata anche osservata una possibile associazione con la durata e la dose del trattamento.

Osservazione a lungo termine:

Lo studio, pubblicatonel 2021 sulla rivista JAMA Pediatrics, ha incluso uno studio di coorte svedese basato sulla popolazione nazionale di pazienti trattati con ormone della crescita nell'infanzia da gennaio 1998 a dicembre 2010. Inoltre, i pazienti di questa coorte hanno avuto un follow-up nel dicembre 2014. I pazienti osservati sono stati trattati con i cosiddetti ormoni della crescita umani ricombinanti (questo include la somatropina) a causa di un deficit isolato di ormoni della crescita che era basso per l'età gestazionale (cioè la durata della gravidanza della madre) e una bassa statura idiopatica (cioè senza una causa identificabile). Come gruppo di confronto, 15 individui di pari età, sesso e regione sono stati selezionati a caso dalla popolazione generale per ogni paziente trattato. I dati sugli esiti cardiovascolari, l'età gestazionale, il peso alla nascita, l'altezza alla nascita, lo stato socioeconomico e le dimensioni generali del corpo sono stati ottenuti attraverso diversi database sanitari e di popolazione per l'analisi nel periodo di osservazione fino a 25 anni.

Rischio crescente:

Un totale di 53.444 persone sono state seguite - per una media di 14,9 anni. Di questi, 3.408 erano pazienti e i restanti 50.0036 erano i partecipanti al controllo comparativo. Il 67,7% erano uomini con un'età media di 25,1 anni alla fine dello studio. Il numero totale di anni-paziente studiati è stato di 795.125 anni.

Un totale di 1809 eventi cardiovascolari sono stati registrati tra i soggetti. Il tasso di incidenza per 10.000 anni-persona per i pazienti era solo 25,6 eventi, mentre il gruppo di controllo ha registrato solo 22,6 eventi per 10.000 anni-persona. Tuttavia, il rischio calcolato per gli eventi cardiovascolari era del 69% più alto nei bambini in trattamento con l'ormone della crescita che nella popolazione generale. Le femmine in particolare hanno mostrato valori più alti dei maschi. Più a lungo i bambini avevano preso gli ormoni della crescita e la dose crescente, più il rischio di un evento cardiovascolare generale è aumentato.

Conclusione:

I risultati dello studio suggeriscono che i trattamenti di ormone della crescita utilizzati sui bambini, a causa di isolato deficit di ormone della crescita e piccola statura senza una causa identificabile, può essere associato ad un aumentato rischio di eventi cardiovascolari in giovane età adulta. Tuttavia, i ricercatori menzionano che un chiaro legame causale tra assunzione di ormoni ed eventi cardiovascolari è limitato con questo studio, motivo per cui sono necessari ulteriori studi per stabilire un chiaro legame.


Principi attivi:

    Autore

    Danilo Glisic

    Ultimo aggiornamento

    16.08.2021

    Annuncio

    Share

    Annuncio

    Il tuo assistente personale per i medicinali

    Farmaci

    Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

    Sostanze

    Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

    Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.

    This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify.