Germi resistenti agli antibiotici in aumento

Medikamio Hero Image

Annuncio

La resistenza agli antibiotici è la crescente resistenza di microrganismi come batteri e funghi ai farmaci utilizzati - questa è una delle più grandi minacce per la salute globale, poiché secondo i calcoli del Robert Koch Institute, circa 670.000 persone nell'UE si ammalano ogni anno di infezioni causate da agenti patogeni resistenti agli antibiotici.

Gérmenes resistentes a los antibióticos come un virus o células bacterianas come una malattia virale mutada mortale che ataca una píldora con un aguijón come una malattia della medicina con illustrazioni in 3D.

shutterstock.com / Lightspring

Definizione della resistenza agli antibiotici:

Gli antibiotici sono descritti come farmaci efficaci utilizzati per combattere le infezioni causate dai batteri, ma che non funzionano contro i virus. Se gli antibiotici non vengono utilizzati in modo selettivo, può verificarsi il rischio di resistenza agli stessi. La propagazione di questa resistenza significa che ciertos antibióticos già non possono continuare ad essere efficaci.

Le sostanze con effetto antibatterico sono prodotte con l'aiuto di microrganismi nel corpo umano o animale per eliminare i batteri dannosi. Per disporre del proprio meccanismo di protezione, gli organismi sviluppano la loro resistenza (cioè la loro resilienza). Sin embargo, dato che i batteri possono essere molto adattabili, è possibile che alterino la propria composizione genetica e, quindi, diventino resistenti a un determinato antibiotico. Ciò significa che l'antibiotico non può più maturare i batteri resistenti o inibire la loro crescita. Di conseguenza, questi meccanismi di difesa nell'associazione (cioè la variazione genetica) del batterio sono trasmessi alla generazione successiva, il che significa che l'antibiotico-terapia concreta perde la sua efficacia.

Posibles causas :

Questo meccanismo di difesa naturale dei batteri è più notevole quando si usano con frequenza gli antibiotici. I gérmenes ora resistenti possono avere gravi conseguenze, specialmente per i bambini piccoli e le persone con un sistema immunitario più debole. L'uso scorretto degli antibiotici, come la somministrazione di una dose troppo bassa o un trattamento troppo corto, può anche contribuire allo sviluppo della resistenza agli antibiotici. I batteri resistenti sono un problema importante, soprattutto nelle infezioni nosocomiali, cioè quelle contratte negli ospedali, perché il loro controllo è possibile solo con antibiotici o combinazioni di antibiotici molto efficaci.

Ci sono novità?

Anche se sono in corso di sviluppo nuovi antibiotici, è più probabile che nessuno di essi sia efficace contro le forme più pericolose di batteri resistenti agli antibiotici. Dato che nel secolo attuale le persone possono viaggiare con facilità e libertà, la resistenza agli antibiotici è un problema mondiale.

Nuovi dati sulla propagazione della malattia e le morti causate da agenti patogeni resistenti agli antibiotici:

El estudio, publicado en noviembre de 2018, en la rivista The Lancet Infectious Diseases, publicó cifras sobre la carga de enfermedad por infecciones con patógenos resistentes a los antibióticos en la Unión Europea. I calcoli, basati sui dati della Red Europea de Vigilancia de la Resistencia a los Antibióticos (EARS-Net, per i suoi simboli in inglese ), montano le cifre dei risultati della malattia e dei decessi conseguenti. I risultati mostrano che il numero di morti per infezioni causate da batteri resistenti agli antibiotici è aumentato tra il 2007 e il 2015. Prendiamo Klebsiella pneumoniae come esempio: il numero di morti causate da questo batterio resistente agli antibiotici si è moltiplicato per sette nell'UE in questo periodo. L'autorità federale tedesca per la prevenzione e il controllo delle malattie, l'Istituto Robert Koch, ha anche partecipato allo studio. Secondo il rapporto, 670 000 persone contraggono infezioni resistenti agli antibiotici ogni anno nell'UE, e 33 000 muoiono ogni anno a causa di queste infezioni. In Germania, secondo il rapporto, 54 500 persone sono vittime di queste infezioni ogni anno (con circa 2 400 morti). La maggior parte di queste infezioni in Europa sono associate a trattamenti medici.

La magnitudo del problema :

A causa dell'aumento della resistenza agli antibiotici in tutto il mondo, stanno nascendo nuovi processi di resistenza che danneggiano la capacità umana di combattere le malattie infettive comuni. Tra questi ci sono: Neumonia, tubercolosi, intossicazione sanguigna e gonorrea. Da quando è possibile procurarsi degli antibiotici senza ricetta per l'uso umano o animale, la propagazione della resistenza può accelerare. Inoltre, nei paesi che applicano linee guida standardizzate per il trattamento degli antibiotici, è più comune che il personale sanitario prescriva dosi elevate e che i pazienti le assorbano.

Se le infezioni non potessero essere trattate con antibiotici più semplici, sarebbe necessario utilizzare farmaci più costosi, che potrebbero prolungare la durata del ricovero e delle cure negli ospedali. Questo aumenterà i costi sanitari e il carico economico delle famiglie e della popolazione.

Inoltre, le modalità delle procedure mediche moderne, come il trapianto d'organi, la chemioterapia e le cirrosi come quelle cesariche, comportano un rischio crescente di non disporre di antibiotici efficaci per prevenire e curare le infezioni.

Conclusione:

Anche se lo sviluppo di nuovi antibiotici è aumentato nel corso degli ultimi anni, non hanno ancora raggiunto la loro efficacia contro i germi più pericolosi. Il problema della resistenza agli antibiotici danneggia anche i progressi della medicina moderna, per cui è necessaria una risposta internazionale e globale a questo problema sempre maggiore, soprattutto in tempi di globalizzazione.


Cita :

Alessandro Cassini, Liselotte Diaz Högberg, Diamantis Plachouras, et al. Décès attribuables et années de vie corrigées du facteur invalidité causés par des infections par des bactéries résistantes aux antibiotiques dans l'UE et l'Espace économique européen en 2015 : une analyse de modélisation au niveau de la population. The Lancet Infectious Diseases. Volume 19, número 1. 2019. páginas 56-66. https://doi.org/10.1016/S1473-3099(18)30605-4.

https://www.rki.de/DE/Content/Infekt/Antibiotikaresistenz/Uebersichtsbeitraege/AMR_Europa.html

https://www.gesundheit.gv.at/gesundheitsleistungen/medikamente/antibiotikaresistenz

https://www.who.int/news-room/fact-sheets/detail/antibiotic-resistance


Autore

Danilo Glisic

Ultimo aggiornamento

29.10.2020

Annuncio

Share

Annuncio

Il tuo assistente personale per i medicinali

Farmaci

Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

Sostanze

Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.

This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify.