Il ruolo del progesterone nel parto pretermine

Simbolo del sesso fatto di pillole o compresse rosa rosse su un tavolo di legno.

Annuncio

Come ormone importante, il progesterone, che è stato scoperto nel 1934, ha molte funzioni diverse nelle donne. Tra le altre cose, gioca anche un ruolo nelle nascite premature. Questo articolo fornisce una breve panoramica delle funzioni e dei rischi più importanti.

Simbolo del sesso fatto di pillole o compresse rosa rosse su un tavolo di legno.

shutterstock.com / Tero Vesalainen

L'ormone progesterone:

Il progesterone, chiamato anche l'ormone del corpo luteo come il più importante rappresentante degli ormoni della gravidanza, ha una presenza naturale nel corpo. Nel corpo della donna, questo ormone regola il ciclo mestruale, la ricettività dell'endometrio, l'impianto dell'embrione e il successo della gravidanza. Nella seconda metà del ciclo mestruale, chiamata anche fase luteale, il progesterone viene secreto dal corpo luteo. Questo corpo luteo si sviluppa dai follicoli nell'ovaio dopo l'ovulazione. Se si verifica la fecondazione, l'ormone impedisce un'ulteriore maturazione del follicolo. Durante la gravidanza, l'ormone è prodotto in quantità maggiori dalla placenta. In questo caso, aiuta a immobilizzare l'utero durante la gravidanza.

In campo medico, il progesterone viene somministrato per via orale sotto forma di capsule o l'ormone viene applicato localmente, per esempio sotto forma di crema.

Progesterone negli uomini:

Nel corpo maschile, il progesterone viene prodotto nei testicoli. Tuttavia, il compito e la funzione dell'ormone non sono ancora stati studiati in dettaglio. Inoltre, piccole quantità di progesterone si accumulano nella corteccia surrenale sia nelle donne che negli uomini.

Possibili altre funzioni:

Altre funzioni dell'ormone del corpo luteo durante la gravidanza, come la regolazione del sistema immunitario, l'inibizione della produzione prematura di latte nei seni e l'induzione del travaglio sono ancora in discussione.

Nascita pretermine e fattori di rischio:

La nascita pretermine è definita come una nascita che avviene prima della 37esima settimana di gravidanza completata. A seconda del paese e della cultura, il limite di vitalità di una nascita pretermine è classificato in modo diverso. La nascita pretermine è un fattore critico nella morbilità e mortalità prenatale in tutto il mondo. Secondo le linee guida della Società di Ostetricia e Ginecologia della regione DACH, 965.000 neonati prematuri muoiono ogni anno nel mondo nei primi 28 giorni e altri 125.000 muoiono nei primi cinque anni di vita come conseguenza.

Il rischio di parto prematuro è aumentato da vari fattori, come una cervice accorciata, infezioni o stress.

In una gravidanza senza complicazioni, la cervice si accorcia verso la fine della stessa come parte della preparazione alla nascita. Tuttavia, se la cervice si accorcia prima (meno di 25 mm prima delle 24 settimane di gravidanza), la cervice può aprirsi a metà della gravidanza, aumentando il rischio di parto pretermine.

Progesterone nella cervice accorciata:

Soprattutto durante il secondo trimestre (cioè dalla 13a alla 27a settimana di gravidanza), l'accorciamento della cervice è un fattore di rischio importante per la nascita pretermine.

Le società ginecologiche della regione DACH sono del parere che un apporto vaginale di progesterone sia utile in caso di apertura della cervice durante la gravidanza.

Possibile supporto per la nascita prematura:

Uno studio pubblicato sull'American Journal of Obstetrics & Gynecology fa luce sul fatto che dare progesterone riduce il rischio di nascita pretermine. Le donne incinte con una cervice accorciata sono state divise in un gruppo di studio (498 donne) e un gruppo di controllo (476 donne). Il gruppo di studio ha ricevuto progesterone somministrato per via vaginale e il gruppo di controllo ha ricevuto un placebo. Il risultato mostra che il progesterone vaginale riduce il rischio di parto pretermine e migliora gli esiti della nascita in gravidanze singole in donne con cervice accorciata a metà trimestre. Nessun effetto negativo sullo sviluppo neurologico del bambino è stato dimostrato anche nell'età fino a due anni.

Fonti

Autore

Danilo Glisic

Ultimo aggiornamento

10.12.2020

Annuncio

Share

Annuncio

Il tuo assistente personale per i medicinali

Farmaci

Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

Sostanze

Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

Malattie

Cause, sintomi e opzioni di trattamento per le malattie e le lesioni più comuni.

Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.

This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify.