La controversia sul cannabidiolo dell'effetto del CBD

Medikamio Hero Image

Annuncio

Sotto forma di cioccolato, gomma da masticare o anche di tè, il cannabidiolo della pianta di canapa è descritto come una cura miracolosa per il dolore, lo stress e anche il carcinoma. Ma l'efficacia di questi effetti non è ancora stata provata clinicamente.

Varie bottigliette di vidrio con aceite de CBD, tintura di THC e hojas de cáñamo sobre fondo de mármol. Posizione piana, minimalismo. Cosméticos Aceite de CBD.

shutterstock.com / IRA_EVVA

Definizione di CBD:

Il cannabidiolo, o CBD in inglese, è un ingrediente della famosa specie di pianta di cannabis Cannabis sativa ed è stato pubblicato per la prima volta dal naturalista sudafricano Carl von Linné. A differenza del THC (come nel caso del fumo di marijuana), il CBD non può provocare uno stato di intossicazione quando viene assunto e, pertanto, non ha effetti psicoattivi. Il cannabidiolo non può essere ricevuto nella sua forma pura, perché non è disponibile se non in combinazione con il THC. Dopo l'allargamento delle opzioni di prescrizione di farmaci a base di cannabis nel 2017, i pazienti devono ancora procurarsi il CBD nei negozi, nelle farmacie o su Internet.

Sin embargo, attualmente esistono meno dati di studi sul cannabidiolo che sul THC (cioè il tetraidrocannabinolo), il che può essere dovuto al fatto che il CBD non è stato oggetto di studio medico per molto tempo. Dato che i meccanismi di azione sono stati per molto tempo poco chiari e più difficili da misurare che gli effetti del THC, è difficile trovare studi clinici generalizzati che possano dimostrare gli effetti positivi.

Proprietà degli effetti:

Dato che il CBD non è un farmaco autorizzato, ma che viene commercializzato come supplemento dietetico, i suoi effetti non hanno motivo di essere provati. Aujourd'hui, on ne sait pas exactement comment fonctionne le cannabidiol. Sin embargo, si ritiene che il CBD possa potenziare gli effetti di altri farmaci. Attualmente, esistono due usi riconosciuti e scientificamente provati del cannabidiolo.

Da qualche anno, la sostanza è approvata per il trattamento delle forme gravi di epilessia di Lennox-Gastaut e della sindrome di Dravet (vale a dire che è utilizzata soprattutto nei bambini da due a sette anni). In questo senso, la funzione anticonvulsiva del CBD è relativamente ben stabilita. La ricerca suggerisce che il cannabidiolo modifica la concentrazione di calcio nei neuroni umani. Questo può causare effetti secondari in forma di cambiamenti nel metabolismo dell'acido, il che significa che i livelli epatici devono essere controllati regolarmente durante il trattamento con il farmaco.

Inoltre, il CBD è utilizzato come componente dell'ingrediente attivo nabiximols per il trattamento dell'infiammazione muscolare nei pazienti affetti da escluse multiple, in ragione delle sue proprietà anticonvulsivanti. Per tutti gli altri usi, esistono attualmente dei test sufficienti per valutare l'efficacia.

Efectos probados :

A differenza del THC, il CBD ha un effetto limitato nei recettori specifici del corpo. Sin embargo, según las investigaciones, se ha identificato un'altra funzione, ya que el CBD no sólo regula la concentrazione di calcio, sino que también controlla algunos sistemas hormonales. Tra questi ci sono la serotonina e l'adenosina, due neurotrasmisori che possono essere influenzati nel processo. Sin embargo, aún no se ha investigado en detalle por qué esto acaba teniendo un efecto antiespasmódico.

Terapia contro il cancro:

Nella terapia contro il cancro, si dice che alcuni ingredienti attivi della pianta di cáñamo sono adatti a trattare il dolore dei tumori e ad alleviare gli effetti secondari della chemioterapia. In questo senso, i cannabinoidi adatti a questo scopo servono principalmente come metodo di trattamento aggiuntivo. Un saggio clinico del 2018 pubblicato sulla rivista scientifica Anticancer Research ha esaminato gli effetti del cannabidiolo sintetico di grado farmacologico in vari pazienti con cancro. Per questo, 119 pazienti colpiti dal cancro della mamma e dal glioblastoma (cioè un tumore cerebrale) sono stati trattati con il CBD in una soluzione oléosique per almeno sette mesi. 28 soggetti hanno assunto CBD da solo, mentre il resto dei partecipanti ha combinato CBD con nabiximoli (cioè una combinazione di THC e CBD) o altri farmaci. Nel corso del processo, le metastasi sono diminuite per alcuni pazienti, le cellule cancerose si sono propagate più lentamente per altri e il resto non è cambiato. Nonostante i risultati promettenti degli studi, la CBD comincia ad essere utilizzata solo nelle applicazioni mediche. Sin embargo, aún no se ha dimostrato plenamente una relazione causale tra gli effetti del CBD e del THC sul dolore e le metastasi tumorali.

Nota: Il contenuto di questo articolo è una mera trasmissione di informazioni e non è una raccomandazione concreta di azione che sostituisce la visita dal medico. Per evitare ogni rischio di incidente, è necessario consultare il proprio medico prima di prendere un farmaco.

Conclusione:

Varie prove in laboratorio indicano un effetto nelle aree di applicazione, ma è necessaria una ricerca più approfondita e prove cliniche prima di poter descrivere un effetto positivo chiaro con sufficiente evidenza.


Autore

Danilo Glisic

Ultimo aggiornamento

29.10.2020

Annuncio

Share

Annuncio

Il tuo assistente personale per i medicinali

Farmaci

Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

Sostanze

Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.

This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify.