La propoli aiuta l'irritazione delle gengive?

Le api depongono la propoli in un alveare. Api da miele che lavorano nell'alveare. Primo piano del corpo dell'alveare aperto con i telaini. Le api sono spalmate di propoli nell'alveare. Api che lavorano con la propoli.

Annuncio

Lo sbiancamento dei denti, o bleaching, è una delle procedure estetiche più popolari in odontoiatria. Con questo metodo di sbiancamento, gli effetti collaterali come l'irritazione delle gengive o l'erosione dei denti possono verificarsi a causa dell'agente sbiancante. Poiché si ritiene che la propoli abbia proprietà antinfiammatorie nella medicina popolare, gli scienziati hanno ora studiato l'efficacia della resina d'api nel trattamento dell'irritazione gengivale.

Le api depongono la propoli in un alveare. Api da miele che lavorano nell'alveare. Primo piano del corpo dell'alveare aperto con i telaini. Le api sono spalmate di propoli nell'alveare. Api che lavorano con la propoli.

shutterstock.com / Ihor Hvozdetskyi

Infiammazione gengivale dovuta allo sbiancamento dei denti:

Sia le persone anziane che quelle giovani possono sottoporsi allo sbiancamento dei denti. Questo serve a schiarire il colore dei dentes (cioè dei denti). Nonostante la crescente popolarità dello sbiancamento (cioè lo sbiancamento dei denti), questo metodo ha alcuni effetti negativi su denti, mucosa orale e materiali di restauro, come l'irritazione della gengiva (cioè l'irritazione delle gengive). Questi effetti collaterali locali sono legati alla tecnica usata dal professionista e alla concentrazione dell'agente sbiancante. Nella maggior parte dei casi, l'irritazione gengivale causata dallo sbiancamento è di breve durata e guarisce non appena il paziente interrompe l'uso dello sbiancante. Oltre ai metodi di auto-applicazione da banco che sono disponibili sul mercato, i professionisti medici offrono diversi tipi di trattamenti di sbiancamento dei denti:

  • Sbiancamentoin ufficio: l'agente sbiancante viene applicato direttamente sui denti interessati dalla persona che lo ha in cura e rimane su quel punto per un determinato periodo di tempo sotto il controllo del dentista, secondo le istruzioni di applicazione.
  • Sbiancamento a domicilio: un vassoio di plastica individuale è fatto per il paziente. L'agente sbiancante viene poi applicato al vassoio a casa e controllato settimanalmente dal dentista.
  • Sbiancamento interno: in questo metodo, i denti trattati alla radice sono sbiancati per mezzo di intarsi contenenti perossido all'interno dei denti. Il gel applicato rimane nel dente per diversi giorni.

Gli studi hanno dimostrato che l'irritazione delle gengive è più comune con lo sbiancamento in ufficio, anche se lo sbiancamento a casa con prodotti da banco può anche causare tale irritazione - ma non ci sono prove di effetti a lungo termine di irritazione. Nonostante l'uso di prodotti per lo sbiancamento dei denti da parte di dentisti formalmente formati, una certa quantità di irritazione gengivale è inevitabile. L'irritazione gengivale è una delle ustioni chimiche causate dal perossido di idrogeno contenuto nei prodotti di sbiancamento dei denti. Un principio attivo per il trattamento dell'irritazione causata da questo non è ancora disponibile.

Propoli miracolosa delle api:

La propoli è un materiale resinoso che le api raccolgono da varie specie di piante. Si dice che abbia proprietà antibiotiche, antivirali e antimicotiche ed è usato nella medicina popolare, soprattutto in Europa. È anche usato in Medio Oriente come trattamento tradizionale per le infiammazioni orali come la stomatite (cioè l'infiammazione della mucosa orale). L'estratto di propoli contiene una varietà di costituenti, come i flavonoidi e gli acidi fenolici. In particolare, il flavonoide pinocembrina èritenuto responsabile dell'inibizione dell'infezione della mucosa orale da parte dei funghi Candida e degli streptococchi che causano la carie (cioè i batteri). Si pensa che tali flavonoidi siano l'ingrediente principale degli effetti antinfiammatori della propoli.

Avviso:

Uno studio a cui si fa riferimento nell'articolo riguarda uno studio sugli animali. Se siete sensibili a tali studi, sentitevi liberi di esplorare altri dei nostri numerosi articoli senza tali metodi di studio. Medikamio non sostiene l'allevamento non etico di nessun tipo. Gli studi che coinvolgono la sperimentazione animale sono solo editati da un punto di vista oggettivo e sostanziale nei nostri articoli e referenziati come fonti, a condizione che siano anche conformi alla legge locale.

Metodo di studio:

Qui, lo studio pubblicato nel Journal of Oral Biosciences nel marzo 2021 ha esaminato gli effetti della propoli sull'irritazione gengivale sperimentalmente indotta in topi giovani e vecchi. È stato anche studiato l'effetto della propoli su colture di fibroblasti gengivali umani più giovani e più vecchi stimolati in perossido di idrogeno. I fibroblasti sono cellule residenti e specifiche responsabili della costruzione del tessuto connettivo e della guarigione delle ferite.

I topi sono stati tenuti in una stanza climatizzata e strettamente monitorata presso il National Center for Geriatrics and Gerontology in Giappone e nutriti con pellet da laboratorio e acqua ad libitum. Lo studio è stato condotto in conformità con l'attuale versione della legge sul benessere degli animali e l'allevamento in Giappone.

Nello studio, l'irritazione gengivale causata da lievi ustioni alla mucosa orale è stata imitata in topi di 10 settimane e 18 mesi. Successivamente, l'unguento di propoli è stato somministrato sulla zona dell'ustione subito dopo. Dopo un giorno, la mucosa orale è stata raccolta per determinare l'efficacia della propoli mediante una procedura di colorazione con ematossilina ed eosina (cioè, facilita la diagnosi di cambiamenti patologici) e mediante reazione a catena della polimerasi in tempo reale, o PCR (cioè, per studiare il materiale genetico). I topi sono stati divisi in tre gruppi:

  • Gruppo di controllo con quattro topi
  • Gruppo di irritazione con sei topi
  • Gruppo di propoli e irritazione con sei topi

Nei due gruppi di irritazione, un unguento di propoli al 2,5% è stato applicato alla mucosa orale del palato superiore sotto effetto anestetico subito dopo il trattamento termico di cinque secondi. Già il primo giorno, il trattamento ha indotto un'irritazione gengivale, che è stata valutata visivamente. Il gruppo di controllo è stato anestetizzato con pentobarbital sodico, e i topi non sono stati sottoposti a trattamento termico. Il peso corporeo dei topi è stato misurato durante tutto il periodo sperimentale.

Possibile effetto della propoli:

La mucosa orale con irritazione era scolorita di bianco quando analizzata. Ventiquattro ore dopo il trattamento termico, l'area totale del cambiamento di colore bianco, l'ulcerazione e il distacco dello strato cellulare superiore (cioè l'epidermide) sono stati misurati in ogni gruppo di studio.

L'applicazione esterna dell'unguento di propoli ha quindi ridotto l'invasione delle cellule pro-infiammatorie nei siti irritati e ha promosso la riparazione dello strato superiore della mucosa orale nei topi giovani e vecchi. Anche i fibroblasti gengivali umani hanno mostrato miglioramenti nell'irritazione. L'applicazione dell'unguento di propoli immediatamente dopo il trattamento termico ha portato alla scomparsa del cambiamento di colore bianco nella mucosa orale, alla guarigione dello strato superiore della mucosa e alla riduzione significativa dell'area della lesione nei topi di entrambi i gruppi di età.

Conclusione:

Grazie alle proprietà di guarigione delle ferite sostenendo la crescita epiteliale nella mucosa orale e l'effetto attenuante sui siti di ustione, la propoli applicata esternamente potrebbe possedere effetti antinfiammatori e di guarigione delle ferite. Poiché il trattamento termico è stato usato come sostituto per l'irritazione della mucosa orale indotta dal perossido di idrogeno, il trattamento con propoli potrebbe potenzialmente essere efficace per l'irritazione gengivale causata dallo sbiancamento dei denti. L'uso clinico diffuso della propoli nei metodi di sbiancamento dei denti è una possibile possibilità futura se ulteriori ricerche indagano ulteriormente i fattori infiammatori e gli effetti della propoli.


Ingredienti attivi:

    Fonti

    Autore

    Danilo Glisic

    Ultimo aggiornamento

    12.07.2021

    Annuncio

    Share

    Annuncio

    Il tuo assistente personale per i medicinali

    Farmaci

    Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

    Sostanze

    Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

    Malattie

    Cause, sintomi e opzioni di trattamento per le malattie e le lesioni più comuni.

    Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.

    This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify.