L'acne alle nostre latitudini

Ragazza adolescente con problemi di acne che spreme un brufolo all'interno

Annuncio

Come la malattia della pelle più comune, l'acne è un termine familiare per quasi tutti, poiché la maggior parte fa conoscenza con la malattia della pelle durante la pubertà. Anche in inverno, diverse varianti della malattia dermatologica possono affliggerci.

Ragazza adolescente con problemi di acne che spreme un brufolo all'interno

shutterstock.com / New Africa

Cos'è l'acne?

Non tutte le imperfezioni della pelle sono immediatamente associate all'acne. La malattia della pelle in sé non può essere definita esattamente, perché l'acne si presenta in modi diversi. Il più delle volte, la malattia appare sul viso in connessione con brufoli e punti neri. Più raramente, si vede anche nelle zone del décolleté e della schiena.

Acne vulgaris:

La forma più comune di espressione è l'acne vulgaris, o acne comune. I cambiamenti ormonali nel corpo dovuti alla pubertà negli adolescenti possono causare lo sviluppo di tre diversi livelli di gravità. Gli androgeni, gli ormoni sessuali maschili, sono prodotti maggiormente nei maschi e in minor quantità nelle femmine durante la pubertà. Questo ormone stimola la produzione di sebo sulla pelle. Tuttavia, i cambiamenti ormonali durante la pubertà fanno anche sì che il materiale corneo sulla pelle diventi più prominente, chiudendo gli sbocchi delle ghiandole sebacee. I punti neri bianchi si sviluppano come risultato dell'accumulo di sebo sotto la pelle.

Di solito, i primi due gradi dell'acne comune non presentano difficoltà nel trattamento terapeutico in età adulta. Nel terzo sottotipo, chiamato anche acne conglobata, possono apparire delle cicatrici mentre guarisce.

Molte delle altre forme di acne, come l'acne da farmaci o l'acne inversa, hanno altre cause come gli antibiotici, lo stress o la dieta. Il periodo dell'anno, specialmente l'inverno, può anche presentare difficoltà per prevenire l'acne.

Acne in inverno:

Quando le temperature scendono durante i mesi invernali, aumenta anche il rischio di sviluppare una condizione dermatologica come l'acne. L'aria fuori dalle quattro mura è fredda e secca, il che significa che il nostro organo più grande, la pelle, può assorbire meno umidità nell'aria. L'epidermide, lo strato più esterno della pelle, diminuisce la presenza del nostro sottile strato acido protettivo. Di conseguenza, l'attività antibatterica è ridotta al minimo e i fattori ambientali nocivi come i raggi UV possono seccare e ferire la superficie della pelle.

Secondo il Prof. Dr. Okamoto, dermatologo a Vienna, l'aria fredda e secca dalle aperture delle finestre nell'appartamento viene riscaldata. Tuttavia, quest'aria della stanza non ha abbastanza umidità e viene ulteriormente asciugata riscaldandola all'interno. Il risultato è una secchezza della bocca e del naso, così come prurito e pelle secca. Questi fattori dei mesi invernali offrono una superficie d'attacco favorevole per influenze esterne dannose, che possono avere come conseguenza l'acne.

Acne e dieta:

Anche la dieta può essere un aspetto importante di una condizione di acne. Una revisione sistematica di quattordici studi diversi ha trovato un legame tra l'acne e il consumo di latticini. La meta-analisi, pubblicata nel 2018 sulla rivista Nutrition, ha valutato un totale di 78.529 partecipanti dai diversi studi. Ha trovato che l'assunzione di latte e latticini è stata associata a una maggiore probabilità di acne per gli individui dai 7 ai 30 anni, indipendentemente dalla quantità o dalla frequenza.

Tuttavia, a causa di distorsioni nel disegno e nel processo degli studi (due studi avevano solo donne, tre avevano solo uomini, diversi questionari da completare, ecc.), questa meta-analisi dovrebbe essere interpretata con cautela.

In generale, si pensa che i fattori alimentari siano un fattore importante nell'acne vulgaris, poiché il consumo di latticini e carboidrati può attivare una proteina specifica (mTORC1) che è responsabile della produzione di sebo, tra le altre cose.

In poche parole:

A causa della variazione dei fattori di rischio che possono portare a diverse forme di acne, la malattia è la diagnosi dermatologica più comune alle nostre latitudini con il 22-32%. Mentre le manifestazioni più lievi della malattia dermatologica potrebbero anche essere trattate con il lavaggio e la pulizia regolari del corpo, un dermatologo dovrebbe assolutamente essere visitato per fare una diagnosi concreta.

Fonti

Autore

Danilo Glisic

Ultimo aggiornamento

16.12.2020

Annuncio

Share

Annuncio

Il tuo assistente personale per i medicinali

Farmaci

Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

Sostanze

Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

Malattie

Cause, sintomi e opzioni di trattamento per le malattie e le lesioni più comuni.

Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.

This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify.