L'esercizio fisico regolare può migliorare il controllo dell'asma?

Un ragazzo con una maglietta bianca tiene un inalatore per l'asma nella telecamera. Sullo sfondo la natura soleggiata.

Annuncio

Circa il 4,3% degli adulti in tutto il mondo ha l'asma - ma l'Organizzazione Mondiale della Sanità stima che 235-250 milioni di persone in tutto il mondo sono affette da questa malattia polmonare cronica. Nonostante gli sviluppi medici, un controllo inadeguato dell'asma può portare a una ridotta qualità della vita, ed è per questo che i ricercatori finlandesi hanno ora studiato se l'esercizio regolare può avere un effetto positivo sui pazienti asmatici.

Un ragazzo con una maglietta bianca tiene un inalatore per l'asma nella telecamera. Sullo sfondo la natura soleggiata.

shutterstock.com / Misha Arkhanhel

Asma:

L'asma bronchiale, o semplicemente asma, è una malattia delle vie respiratorie causata da un'infiammazione cronica dei bronchi. Chi ne è colpito soffre di attacchi di dispnea e tosse. Si distingue tra due forme:

  • Asma allergica: qui, la reazione di riduzione della funzione polmonare è causata dal contatto con certe allergie.
  • Asma non allergica: l'attacco asmatico è provocato da stimoli non specifici come infezioni o anche aria fredda respirata.

Il compito dei bronchi umani è di condurre l'aria inalata dalla trachea agli alveoli. È qui che avviene lo scambio di gas: L'ossigeno viene assorbito dal sangue e l'anidride carbonica viene rilasciata nell'aria per l'espirazione.

La malattia polmonare fa gonfiare la membrana mucosa che protegge l'interno dei bronchi. Di conseguenza, i bronchi si restringono e viene prodotto un muco denso. Le conseguenze sono un'inspirazione e un'espirazione difficili e un aumento della frequenza respiratoria.

L'esercizio fisico può scatenare questi sintomi legati all'asma e quindi porta ad una possibile avversione all'allenamento fisico negli asmatici. Mentre i medici erano soliti scoraggiare l'esercizio per gli asmatici, gli effetti positivi per la salute dell'esercizio in individui sani sono stati ben stabiliti. Ora la domanda è se l'esercizio potrebbe anche avere alcuni benefici per gli asmatici.

Per indagare su questo, gli scienziati in Finlandia hanno creato il cosiddetto studio REACT (cioè Regular Exercise and Asthma Control Trial).

Nota: se sei affetto da asma, consulta prima il tuo medico prima di provare l'esercizio fisico. I partecipanti allo studio di cui sopra sono stati controllati sotto controllo medico secondo le rispettive linee guida.

Esame fisico:

Il REACT (tedesco: Studie zu regelmäßiger körperlicher Betätigung und Asthmakontrolle) è uno studio parallelo controllato randomizzato pubblicato nel 2019, nella rivista Nature-Research. Un totale di 164 partecipanti allo studio sono stati arruolati e divisi equamente in due gruppi. Questo ha comportato l'analisi del controllo dell'asma dei partecipanti allo studio per 24 settimane utilizzando esercizi fisici.
Die Interventionsgruppe erhielt individuelles Training: Aerobic Training mindestens dreimal die Woche für wenigstens eine halbe Stunde, Muskeltraining und Dehnübungen.

I criteri di inclusione erano i seguenti:

Criteri di iscrizione


Età 16 - 65 anni
Diagnosi Dal medico o idoneità al rimborso dei farmaci per l'asma da parte della previdenza sociale finlandese.
Diagnosi recente La persona doveva soddisfare i criteri diagnostici per la malattia d'asma secondo le linee guida finlandesi per la gestione dell'asma
Tipo di malattia asma lieve o moderata


Il metodo primario di misurazione per il controllo dell'asma era il cosiddetto punteggio ACT (cioè il test di controllo dell'asma). Questo si basa su una valutazione soggettiva di 5 punti possibili per il controllo dell'asma, con 5 a 25 punti disponibili. 5 punti per il peggior controllo possibile e 25 per il miglior controllo possibile. Poiché questo tipo di test è soggettivo e un cambiamento nel punteggio ACT è comparabile per gli individui - ma povero per le analisi interpersonali - i punteggi sono stati valutati principalmente all'interno degli individui prima e dopo l'intervento. Questa analisi ha indicato se il controllo dell'asma era migliore dopo il trattamento dello studio rispetto a prima.

Risultati significativi:

L'endpoint primario era il controllo dell'asma, che è stato misurato utilizzando il punteggio ACT, i sintomi legati all'asma e il cosiddetto PEF (cioè il picco di flusso espiratorio). Il PEF è una misura del flusso espiratorio massimo.

Nel gruppo di intervento, o IG, l'ACT è migliorato nel 62% dei partecipanti. Il gruppo di controllo ha mostrato un miglioramento nel 39% dei partecipanti. L'intervento di esercizio è stato in grado di migliorare il controllo generale dell'asma del 23%, secondo i risultati dello studio.

Inoltre, il gruppo di studio ha registrato una riduzione significativa nell'uso di farmaci di emergenza per l'asma durante l'indagine dello studio.

Le analisi individuali hanno mostrato riduzioni statisticamente significative nell'occorrenza della mancanza di respiro con una differenza di rischio di quasi il 70% tra i due gruppi - il che significa che il gruppo di intervento ha sperimentato fino al 30% in meno di mancanza di respiro.

I valori di PEF al mattino e alla sera erano simili in entrambi i gruppi. Tuttavia, i valori misurati non hanno mostrato miglioramenti significativi nella portata massima espiratoria.

Conclusione:

I risultati mostrano che alcune attività fisiche regolari, durante un periodo di 24 settimane, potrebbero migliorare il controllo dell'asma negli adulti, secondo i ricercatori, se misurate individualmente con un test standardizzato di controllo dell'asma. Tuttavia, la velocità espiratoria massima non è stata migliorata in modo significativo. Studi randomizzati più grandi possono essere in grado di esplorare accuratamente un nuovo, importante approccio al trattamento aggiuntivo del controllo dell'asma, migliorando potenzialmente la qualità della vita delle persone con asma.

Nota: se sei affetto da asma, consulta il tuo medico prima di tentare l'esercizio fisico. I partecipanti allo studio di cui sopra sono stati controllati sotto controllo medico secondo le rispettive linee guida.

Autore

Danilo Glisic

Ultimo aggiornamento

27.09.2021

Annuncio

Share

Annuncio

Il tuo assistente personale per i medicinali

Farmaci

Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

Sostanze

Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

Malattie

Cause, sintomi e opzioni di trattamento per le malattie e le lesioni più comuni.

Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.

This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify.