Un test delle urine per rilevare il cancro all'utero?

Medikamio Hero Image

Annuncio

Con circa 12.000 nuovi casi all'anno, il cancro all'utero è uno dei tumori più comuni nelle donne in Germania. Attualmente, le donne vengono esaminate all'interno dell'utero con l'aiuto di uno stretto telescopio. Il 31% di loro incontra difficoltà tecniche o dolore insopportabile - e quindi deve ripetere la procedura. Ecco perché i ricercatori britannici hanno sviluppato un metodo diagnostico semplice e non invasivo.

Illustrazione di un utero umano.

shutterstock.com / Anatolir

Il cancro uterino spiegato:

L'utero, chiamato anche utero, è un organo cavo muscolare. Nella forma assomiglia a una pera rovesciata e si divide come segue:

  • Cavità uterina (Cavum uteri): all'interno dell'utero con un interno piatto.
  • Corpo dell'utero (corpus uteri): i due terzi superiori dell'utero. Nella parte superiore si trova la cosiddetta cupola (fundus uteri).

Ilcancro uterino, chiamato anche carcinoma uterino (o carcinoma del corpo), si sviluppa nella parte superiore dell'utero ed è un tumore maligno del corpo uterino. Si sviluppa quasi esclusivamente dall'endometrio, la membrana mucosa all'interno dell'utero, e non dallo strato muscolare, come avviene per molti altri tipi di cancro. Il carcinoma uterino è considerato il quarto tumore più comune nelle donne - con un'età media di insorgenza di circa 68 anni. La maggior parte delle diagnosi sono fatte durante la menopausa, poiché i cambiamenti si verificano nella membrana mucosa durante questo periodo, e le singole cellule possono trasformarsi in cellule tumorali attraverso la mutazione. Questo è il motivo per cui il termine carcinoma endometrialeè usato nella terminologia tecnica.

Il carcinoma endometriale di solito si manifesta con sanguinamento - il cosiddetto sanguinamento postmenopausale. (Attenzione: al contrario, solo il 5-10% delle emorragie postmenopausali è alla base di un carcinoma uterino). Attualmente, i tumori maligni sono diagnosticati tramite ecografia transvaginale, isteroscopia ambulatoriale (cioè procedure che utilizzano un telescopio stretto all'interno dell'utero) e biopsia endometriale. A causa di un fallimento tecnico o di un dolore insopportabile, fino al 31% delle donne devono ripetere l'esame in anestesia generale.

Test non invasivo:

In questo contesto, è particolarmente importante completare regolarmente gli esami di screening in modo che un eventuale tumore possa essere individuato e trattato in una fase precoce. Per facilitare la diagnosi precoce, nuove strategie sono quindi urgentemente necessarie per consentire l'isterectomia curabile (cioè la rimozione chirurgica parziale o totale dell'utero) nelle donne con malattie aggressive.

Attualmente, milioni di donne senza cancro endometriale si sottopongono a questi test invasivi ogni anno, con conseguenti implicazioni finanziarie per gli operatori sanitari e costi personali per le donne. A causa di questo, i ricercatori hanno ora creato un test semplice, facile da somministrare e non invasivo per lo screening delle donne con cancro all'utero, mentre la maggior parte delle donne sane avrebbe l'incertezza rimossa da questo test.

L'analisi dell'Università di Manchester, pubblicata sulla rivista Nature Communications, descrive il test non invasivo, che può essere raccolto dalle donne da casa. Si tratta di diagnosticare il carcinoma prendendo un campione di urina o vaginale al microscopio.

Nuovo studio:

Un totale di 216 donne ha partecipato a questo studio. 103 di loro avevano un carcinoma uterino noto o sospetto e 113 avevano ancora un sanguinamento postmenopausale inspiegabile. L'età media era di 61 anni e il loro BMI era di 30 kg/m2. Le donne con cancro endometriale avevano una media di 68,5 anni, mentre il gruppo con sanguinamento postmenopausale registrava una media di 58 anni.

Risultati promettenti:

La nuova procedura di test è stata in grado di identificare il 91,7% delle donne con cancro all'utero. La percentuale senza cancro all'utero che è risultata negativa con il nuovo test è stata dell'88,9%.

Secondo lo studio, questi risultati dimostrano che le cellule del cancro all'utero possono essere rilevate in campioni di urina e vaginale utilizzando un microscopio. Di conseguenza, le donne che risultano positive al test possono essere indirizzate ad analisi diagnostiche, mentre quelle che risultano negative non richiederebbero un intervento invasivo. Poiché è già noto che il cancro all'utero rilascia cellule maligne attraverso la cervice nel tratto genitale inferiore, queste cellule possono essere raccolte con il lavaggio o da campioni di urina auto-raccolta. La procedura nota come citologia per testare le cellule potrebbe essere un metodo utile, poiché le competenze e le infrastrutture necessarie per farlo sono di solito già disponibili nelle strutture sanitarie. I ricercatori ritengono che il nuovo test sia una soluzione semplice e facile da somministrare che potrebbe essere usata come metodo di triage (cioè di prioritizzazione delle cure mediche) per le donne con sospetto cancro all'utero. I costi più bassi, i tempi rapidi e il potenziale per la diagnostica di laboratorio vicino al paziente (cioè la diagnosi direttamente all'ospedale, all'ufficio del medico o alla farmacia) potrebbero essere tra i vantaggi di un tale metodo.

Conclusione:

Secondo gli studi, il cancro all'utero è il sesto tumore più comune nelle donne a livello globale, con circa 380.000 diagnosi ogni anno. Mentre la maggior parte delle donne con emorragia postmenopausale ha buone possibilità di prognosi, solo il 5-10% di loro ha una patologia maligna. Secondo la ricerca, il nuovo test delle urine non invasivo sviluppato potrebbe aiutare a diagnosticare la maggior parte delle donne in modo più efficace attraverso questo metodo più veloce, meno costoso e più facile per il paziente. Nonostante i risultati promettenti, sono ancora necessari ulteriori studi diagnostici più ampi in donne con sanguinamento postmenopausale inspiegabile per confermare un test diagnostico definitivo.

    Autore

    Danilo Glisic

    Ultimo aggiornamento

    30.08.2021

    Annuncio

    Share

    Annuncio

    Il tuo assistente personale per i medicinali

    Farmaci

    Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

    Sostanze

    Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

    Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.

    This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify.