Allopurinol

Allopurinol
Codice ATC M04AA01
Formula C5H4N4O
Massa molare (g·mol−1) 136,11
Stato di aggregazione soldio
Punto di fusione (°C) >350
Valore PKS 10.2
Numero CAS 315-30-0
Numero PUB 135401907
Drugbank ID DB00437
Solubilità basso in acqua

Nozioni di base

L'allopurinolo è un farmaco del gruppo dei farmaci uricostatici ed è usato per abbassare le concentrazioni eccessive di acido urico nel sangue. È specificamente usato per prevenire la gotta, per prevenire alcuni tipi di calcoli renali e per gli alti livelli di acido urico che possono verificarsi durante la chemioterapia. Viene preso per bocca o iniettato in una vena.

Farmacologia

Farmacodinamica

L'allopurinolo è un analogo strutturale della base naturale della purina, l'ipoxantina. Dopo l'ingestione, l'allopurinolo viene metabolizzato nel fegato nel suo metabolita attivo, l'ossipurinolo (alloxantina), che agisce come inibitore dell'enzima xantina ossidasi. La xantina ossidasi media la ripartizione fisiologica delle basi puriniche adenina e guanina in acido urico. In alcuni casi, questo processo può essere intensificato, per esempio in persone con malattie tumorali o persone con una storia familiare di gotta. Di conseguenza, il livello di acido urico nel sangue sale troppo e si formano depositi di cristalli di acido urico nelle articolazioni della persona colpita. L'allopurinolo impedisce la conversione della xantina in acido urico, per cui più xantina viene escreta dai reni e il livello di acido urico si abbassa.

Farmacocinetica

Questo farmaco viene assorbito circa il 90% dal tratto gastrointestinale. Il livello plasmatico massimo si verifica di solito dopo 1,5 ore. Il legame con le proteine plasmatiche è estremamente basso e può quindi essere trascurato. L'allopurinolo viene rapidamente metabolizzato nel corrispondente analogo della xantina, l'oxipurinolo (alloxantina), che è anche un inibitore dell'enzima xantina ossidasi. L'allopurinolo e l'ossipurinolo sono convertiti nei loro rispettivi ribonucleotidi attraverso la "via di salvataggio delle purine" ed escreti. Circa l'80% dell'allopurinolo (e dei metaboliti) ingerito per via orale viene escreto nelle urine. Circa il 20% dell'allopurinolo ingerito viene escreto nelle feci.

Interazioni tra farmaci

Le interazioni farmacologiche associate all'uso di allopurinolo sono ampie.

  • Azatioprina e 6-mercaptopurina: l'azatioprina viene metabolizzata a 6-mercaptopurina, che a sua volta viene inattivata dall'azione della xantina ossidasi - il bersaglio dell'allopurinolo. La somministrazione simultanea di allopurinolo con uno di questi farmaci nella dose normale porta a un sovradosaggio di entrambi i farmaci. Si dovrebbe quindi somministrare solo un quarto della dose abituale di 6-mercaptopurina o azatioprina.
       
  • Didanosina: I valori Cmax e AUC della didanosina plasmatica sono stati approssimativamente raddoppiati con il trattamento concomitante con allopurinolo. L'uso concomitante non è quindi raccomandato. Se l'uso concomitante è necessario, la dose deve essere ridotta e il paziente strettamente monitorato.

Allopurinolo può anche aumentare l'attività o l'emivita dei seguenti prodotti medicinali, in ordine di gravità e sicurezza di interazione:

  • Ciclosporina
  • Anticoagulanti cumarinici, come il warfarin
  • Vidarabina
  • Clorpropamide
  • Fenitoina
  • Teofillina
  • Ciclofosfamide
  • Doxorubicina
  • Bleomicina
  • Procarbazina
  • Mechlorethamine

La somministrazione concomitante dei seguenti farmaci può diminuire l'efficacia dell'allopurinolo o ridurre la sua emivita:[9]

  • Salicilati e farmaci che aumentano la secrezione di acido urico.
  • Furosemide

La somministrazione concomitante dei seguenti farmaci può causare reazioni di ipersensibilità o eruzioni cutanee:

  • Ampicillina e amoxicillina
  • Diuretici, soprattutto tiazidi, soprattutto nell'insufficienza renale
  • ACE inibitori

Tossicità

Effetti collaterali

All'inizio dell'assunzione, ci può essere spesso un'intensificazione dei sintomi o degli attacchi di gotta. Questo accade a causa della mobilizzazione dei depositi di acido urico nelle articolazioni. In seguito, c'è un efficace sollievo dei sintomi.

Gli effetti collaterali più comuni quando vengono presi per bocca sono prurito e rash cutaneo. Gli effetti collaterali comuni quando si usa per iniezione sono vomito e problemi renali. Per le persone che già prendono il farmaco, dovrebbe continuare ad essere preso durante un attacco acuto di gotta.

L'assunzione durante la gravidanza è generalmente considerata sicura. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche in merito.

Dati tossicologici

LD50 (topo, orale): 78 mg-kg-1

Fonti

  • Drugbank
  • PubChem
  • Aktories, Förstermann, Hofmann, Starke: Allgemeine und spezielle Pharmakologie und Toxikologie, Elsvier, 2017
Farmaci

Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

Sostanze

Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

Malattie

Cause, sintomi e opzioni di trattamento per le malattie e le lesioni più comuni.

Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.