Amitriptyline

Amitriptyline
Formula C20H23N
Massa molare (g·mol−1) 277,4033
Punto di fusione (°C) 196-197
Punto di ebollizione (°C) 410,26
Valore PKS 9,4
Numero CAS 50-48-6
Numero PUB 2160
Drugbank ID DB00321
Solubilità solubile in acqua

Nozioni di base

L'amitriptilina appartiene agli antidepressivi triciclici (composti chimici con un sistema ad anello tripartito) ed è usata per trattare i disturbi depressivi e l'ansia associata alla depressione. Grazie alle sue proprietà analgesiche, il farmaco è anche usato per alleviare il dolore neuropatico (dolore ai nervi).
Off-Label wird es unter anderem beim Reizdarmsyndrom, Schlafstörungen bzw. Schlaflosigkeit und weiteren chronischen Schmerzerkrankungen verabreicht.

Fino all'introduzione degli inibitori della ricaptazione della serotonina, l'amitriptilina era l'antidepressivo più comunemente prescritto.

Farmacologia

Farmacodinamica

L'amitriptilina ha effetti antidepressivi, analgesici, ansiolitici e sedativi. La riduzione dei sintomi depressivi è spiegata dal fatto che una carenza di neurotrasmettitori nel cervello porta ad effetti depressivi, e l'amitriptilina contrasta questo meccanismo. Nel sistema nervoso centrale, il principio attivo inibisce la ricaptazione dei neurotrasmettitori (soprattutto serotonina e noradrenalina) nella cellula presinaptica, cioè davanti alla sinapsi, il che aumenta la concentrazione delle sostanze messaggere regolatrici dell'umore tra le cellule nervose. Inoltre, la sensibilità dei recettori è down-regolata dall'aumento dell'accumulo di neurotrasmettitori. Poiché questo effetto ha una durata di circa 2-3 settimane, gli effetti sollevanti dell'umore sono ritardati.

Gli effetti depressivi e favorenti il sonno dell'amitriptilina sono dovuti all'inibizione del neurotrasmettitore acetilcolina, gli effetti analgesici sono dovuti all'aumento della concentrazione di serotonina.

Farmacocinetica

Il farmaco è rapidamente assorbito dopo la somministrazione orale, con una biodisponibilità di solo 30-60%. Nel sangue, la concentrazione massima è raggiunta 2-12 ore dopo la somministrazione orale o intramuscolare e vi circola così come nei tessuti legati alle proteine al 95%. Grazie alle sue proprietà liposolubili, l'amitriptilina si distribuisce in tutto l'organismo. Attraverso la scissione del gruppo metile e l'introduzione di gruppi ossidrilici (idrossilazione) nella molecola, l'amitriptilina viene metabolizzata nel fegato. Come risultato di differenze geneticamente determinate nella funzione di idrossilazione, il 3-5% della popolazione mostra concentrazioni plasmatiche aumentate. L'emivita è di circa 25 ore, anche se questa è prolungata negli anziani.
Das Arzneimittel und seine Zwischenprodukte werden hauptsächlich im Urin ausgeschieden.

Controindicazioni

L'amitriptilina non deve essere assunta in caso di ipersensibilità, avvelenamento, ritenzione urinaria o restringimento dello sbocco gastrico o ostruzione intestinale dovuta a paralisi intestinale.

A meno che non sia urgentemente necessario, le donne incinte non dovrebbero prendere l'antidepressivo e le donne che allattano dovrebbero smettere di prenderlo o smettere di allattare.

Interazioni tra farmaci

Ci dovrebbe essere un intervallo di almeno 14 giorni tra l'assunzione di antidepressivi triciclici e inibitori MAO (ad esempio tranilcipromina, selegillina, rasagillina, moclobemide) al fine di evitare possibili interazioni.
Amitriptylin kann die Wirkung von Medikamenten zur Behandlung von Bluthochdruck (Guanethidin, Clonidin) mindern.
Weiters beeinflusst Amitriptylin möglicherweise die Wirkung von Cumarinen (z.B. Phenprocoumon), weshalb bei gleichzeitiger Anwendung die Blutparameter regelmäßig kontrolliert werden sollten.

Un aumento dell'effetto si verifica con farmaci come la fluoxetina, la fluvoxamina, la cimetidina e i neurolettici, e una diminuzione dell'effetto con l'uso simultaneo dell'erba di San Giovanni.

Tossicità

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali tipici più comuni includono:

  • Bocca secca
  • Disturbi visivi
  • Mal di testa, vertigini
  • costipazione e nausea
  • Sonnolenza
  • Pressione sanguigna bassa
  • Aumento di peso
  • Sudorazione profusa e tremori

Gli effetti collaterali psicologici includono stanchezza e confusione.

Dati tossicologici

Gli effetti dell'overdose aumentano quando l'alcol e altri psicofarmaci vengono assunti contemporaneamente.
Die geringste bekannte toxische Dosis beträgt oral bei Kindern 4167 μg/kg, bei Frauen 10 mg/kg, und intermittierend bei Männern 714 μg/kg/Tag.