Efedrina

Efedrina
Codice ATC C01CA26, C01CB01, R01AA03, R01AB05, R03CA02, S01FB02
Formula C10H15NO
Massa molare (g·mol−1) 165,24
Stato di aggregazione soldio
Punto di fusione (°C) 38–40
Punto di ebollizione (°C) 225
Valore PKS 10.3
Numero CAS 299-42-3
Numero PUB 9294
Drugbank ID DB01364
Solubilità moderato in acqua / povero in etanolo

Nozioni di base

L'efedrina è una sostanza naturale che si trova nelle piante del genere Meerträubel. Mostra proprietà simpaticomimetiche. È ancora usato a volte per trattare l'ipotensione e contro la narcolessia. In passato, l'efedrina era usata più ampiamente, per esempio come farmaco per l'asma, come rimedio per la rinite (decongestione della mucosa nasale) e in oftalmologia. Tuttavia, a causa dei nuovi farmaci più selettivi, oggi non viene più prescritto con la stessa frequenza. La distribuzione di efedrina è strettamente regolata a causa della sua somiglianza strutturale con la droga metanfetamina (crystal meth). Questo rende più difficile un possibile abuso.

Farmacologia

Farmacodinamica

L'efedrina agisce sui recettori adrenergici nelle cellule nervose umane. Si lega agli adrenorecettori alfa e beta. Questo aumenta la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna e causa la broncodilatazione.

Farmacocinetica
Die orale Bioverfügbarkeit von Ephedrin beträgt rund 88% und die maximale Konzentration im Blut wird nach ca. 2 Stunden erreicht. Die Plasmaproteinbindung beträgt rund 5-6%. Rund 60% der gegebenen Dosis werden unverändert über den Urin ausgeschieden. Der Rest wird in den Zellen der Leber abgebaut und ebenfalls über die Nieren ausgeschieden. Die Eliminationshalbwertszeit beträgt ungefähr 6 Stunden.

Wechselwirkungen

Ephedrin sollte keinesfalls gleichzeitig mit anderen Stoffen aus der Gruppe der Sympathomimetika oder MAO-Hemmern eingenommen werden. Dies kann zu lebensbedrohlichen Nebenwirkungen führen. Generell ist bei Arzneimitteln, die eine Wirkung auf adrenerge Rezeptoren haben (z.B: Antidepressiva), Vorsicht geboten. Eine gleichzeitige Einnahme wird generell nicht empfohlen.

Tossicità

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali di solito si verificano dopo la somministrazione di dosi troppo elevate. I possibili sintomi sono ansia, delirio, pressione sanguigna molto alta e palpitazioni, allucinazioni, disturbi del sonno, mancanza di respiro e psicosi.

Dati tossicologici

LD50: 600 mg/kg (ratto, orale)

Fonti

Farmaci

Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

Sostanze

Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

Malattie

Cause, sintomi e opzioni di trattamento per le malattie e le lesioni più comuni.

Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.