Ezetimibe

Ezetimibe
Codice ATC C10AX09
Formula C24H21F2NO3
Massa molare (g·mol−1) 409,4252
Stato di aggregazione soldio
Punto di fusione (°C) 163
Valore PKS 9,48
Numero CAS 163222-33-1
Numero PUB DB00973
Drugbank ID DB00973
Solubilità praticamente insolubile in acqua

Nozioni di base

L'ezetimibe appartiene al gruppo degli inibitori dell'assorbimento del colesterolo ed è un agente che riduce i livelli di colesterolo nel sangue. Viene utilizzato principalmente come terapia aggiuntiva nel trattamento dell'iperlipidemia primaria e dell'ipercolesterolemia familiare.

La scoperta e la ricerca sull'ezetimibe sono iniziate all'inizio degli anni '90, dopo che la somministrazione di ezetimibe per via endovenosa ai ratti ha dimostrato che il farmaco si accumula negli enterociti dei villi intestinali. Questa constatazione ha spinto gli studi a esaminare l'effetto dell'ezetimibe sull'assorbimento intestinale del colesterolo.

Farmacologia

Farmacodinamica

L'effetto ipocolesterolemizzante nel sangue è indotto principalmente da ezetimibe che inibisce selettivamente l'assorbimento di colesterolo e fitosterolo da parte dell'intestino tenue, senza interferire con l'assorbimento di vitamine e nutrienti liposolubili. L'inibizione del trasporto di lipidi nel sangue si ottiene inibendo il legame con la proteina di trasporto NPC1L1. Di conseguenza, la quantità di colesterolo circolante nel sangue si riduce.
Ezetimib senkt neben dem Gesamtcholesterin auch das LDL-Cholesterin, das Apo-B-Protein und Triglyzeride und kann eine Erhöhung des HDL-Cholesterins bewirken.

Farmacocinetica

L'ezetimibe viene rapidamente assorbito dopo la somministrazione orale e metabolizzato nel suo principale metabolita attivo, l'ezetimibe glucoronide, e successivamente escreto nella bile. La massima concentrazione di ezetimibe nel plasma sanguigno si raggiunge dopo 4-12 ore, quella di ezetimibe glucoronide dopo 1-2 ore e circola al 99% circa (ezetimibe) e al 90% circa (ezetimibe glucoronide) legata alle proteine. L'eliminazione avviene con le feci e, in misura minore, con l'urina.

Interazioni

Possono verificarsi interazioni con antiacidi, colestiramina, fibrati e warfarin.

Tossicità

Effetti collaterali

Durante il trattamento con ezetimibe possono verificarsi effetti avversi come dolore addominale, diarrea, flatulenza o affaticamento.

Dati tossicologici

LD50 (orale e intraperitoneale, ratto): > 2000 mg/kg

Farmaci

Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

Sostanze

Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

Malattie

Cause, sintomi e opzioni di trattamento per le malattie e le lesioni più comuni.

Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.