Liothyronine

Liothyronine
Codice ATC H03AA02
Formula C15H12I3NO4
Massa molare (g·mol−1) 650,97
Punto di fusione (°C) 234–238
Valore PKS 8.4
Numero CAS 6893-02-3
Numero PUB 5920
Drugbank ID DB00279
Solubilità praticamente insolubile in acqua

Nozioni di base

La liotironina, conosciuta anche come T3 o triiodotironina, è un ormone tiroideo. Influisce su quasi tutti i processi fisiologici del corpo, tra cui la crescita e lo sviluppo, il metabolismo, la temperatura corporea e la frequenza cardiaca. È più comunemente usato per trattare l'ipotiroidismo e il mixedema coma. Può essere preso per bocca o tramite iniezione in una vena.

Farmacologia

Farmacologia

La liotironina è la forma più potente di ormone tiroideo. Il suo uso medico è come sale di sodio della triiodotironina (T3), che è chimicamente simile e farmacologicamente equivalente alla T3. Come tale, agisce sul corpo per aumentare il tasso metabolico basale, influenzare la sintesi proteica e aumentare la sensibilità del corpo alle catecolamine (come l'adrenalina) legandosi ai recettori tiroidei all'interno delle cellule. Come monoterapia o in terapia combinata con gli SSRI, la liotironina può anche promuovere la formazione di nuovi neuroni nel sistema nervoso centrale. Gli ormoni tiroidei sono essenziali per il corretto sviluppo e la differenziazione di tutte le cellule del corpo umano. Questi ormoni regolano anche il metabolismo delle proteine, dei grassi e dei carboidrati e influenzano il modo in cui le cellule umane usano le loro riserve di energia.

Farmacocinetica

Gli ormoni tiroidei sono ben assorbiti per via orale. La liotironina è quasi completamente assorbita e l'assorbimento non è influenzato dall'assunzione di cibo. La liotironina ha un legame molto elevato con le proteine del plasma. Questo è circa il 99,7% della dose somministrata. La liotironina viene metabolizzata principalmente nel fegato, dove viene deiodinata a diiodotironina e monoiodotironina, seguita dalla coniugazione con glucuronidi e solfati. L'escrezione principale degli ormoni tiroidei avviene attraverso i reni. L'emivita della liotironina è di circa 1 o 2 giorni.

Tossicità

Effetti collaterali

La liotironina può causare una serie di effetti collaterali, la maggior parte dei quali sono simili ai sintomi dell'ipertiroidismo:

  • Perdita di peso
  • Tremor
  • Mal di testa
  • Disturbo allo stomaco
  • Vomito
  • Diarrea
  • Crampi allo stomaco
  • Nervosismo
  • Irritabilità
  • insonnia
  • sudorazione eccessiva
  • aumento dell'appetito
  • febbre
  • cambiamenti nel ciclo mestruale
  • sensibilità al calore

Fonti

  • Drugbank
  • PubChem
  • Aktories, Förstermann, Hofmann, Starke: Allgemeine und spezielle Pharmakologie und Toxikologie, Elsvier, 2017
Farmaci

Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

Sostanze

Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

Malattie

Cause, sintomi e opzioni di trattamento per le malattie e le lesioni più comuni.

Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.