Petidina

Petidina
Codice ATC N02AB02
Formula C15H21NO2
Massa molare (g·mol−1) 247,33
Stato di aggregazione soldio
Punto di fusione (°C) 30
Valore PKS 8,59
Numero CAS 57-42-1
Numero PUB 4058
Drugbank ID DB00454
Solubilità solubile in acqua (cloridrato)

Nozioni di base

La petidina è un analgesico oppioide sintetico della classe delle fenilpiperidine. La petidina è il prototipo di una grande famiglia di analgesici che comprende anche, per esempio, il fentanyl. La petidina è indicata per il trattamento del dolore da moderato a grave e viene somministrata come sale cloridrato in compresse, come sciroppo o tramite iniezione intramuscolare, sottocutanea o endovenosa.

Farmacologia

Pharmadynamics

Come la morfina, la petidina esercita il suo effetto analgesico agendo come agonista sul recettore μ-opioide. La petidina ha somiglianze strutturali con l'atropina e altri alcaloidi tropanici e può avere alcuni dei loro effetti ed effetti collaterali. Oltre a questi effetti oppioidergici e anticolinergici, ha un effetto anestetico locale legato alle sue interazioni con i canali ionici del sodio.

Farmacocinetica

La petidina viene rapidamente idrolizzata nel fegato ad acido petidico e anche demetilata a norpetidina, che ha metà dell'attività analgesica della petidina ma un'emivita di eliminazione più lunga; si accumula con la somministrazione regolare o con una funzione renale ridotta. I metaboliti della petidina sono ulteriormente coniugati con acido glucuronico ed escreti nelle urine.

Tossicità

Effetti collaterali

Gli effetti avversi della petidina sono principalmente quelli degli oppioidi come classe: nausea, vomito, vertigini, diaforesi, ritenzione urinaria e costipazione. A causa del moderato effetto stimolante mediato da dopamina e norepinefrina, la sedazione è meno probabile rispetto ad altri oppioidi. A differenza di altri oppioidi, non causa miosi grazie alle sue proprietà anticolinergiche.

Il sovradosaggio può causare flaccidità muscolare, depressione respiratoria, ottundimento, pelle fredda e umida, ipotensione e coma.

Dati tossicologici

LD50 (ratto, orale): 162 mg-kg-1

Fonti

  • Drugbank
  • PubChem
  • Aktories, Förstermann, Hofmann, Starke: Allgemeine und spezielle Pharmakologie und Toxikologie, Elsvier, 2017
Farmaci

Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

Sostanze

Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

Malattie

Cause, sintomi e opzioni di trattamento per le malattie e le lesioni più comuni.

Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.