Progesterone

Progesterone
Codice ATC G03DA04, G03DD01
Formula C21H30O2
Massa molare (g·mol−1) 314,47
Stato di aggregazione soldio
Punto di fusione (°C) 127–131
Valore PKS 18.92, -4.8
Numero CAS 57-83-0
Numero PUB 5994
Drugbank ID DB00396
Solubilità insolubile in acqua, solubile in etanolo

Nozioni di base

Il progesterone è un ormone che si trova naturalmente nelle donne ed è essenziale per la ricettività del rivestimento uterino, l'impianto dell'embrione e il successo della gravidanza. Il progesterone basso o una risposta inadeguata al progesterone può portare all'infertilità e alla perdita della gravidanza. Il progesterone è usato in vari preparati contraccettivi per prevenire l'ovulazione e la fecondazione, e in altre formulazioni per promuovere e sostenere la gravidanza. Di solito viene somministrato come soluzione per uso parenterale o sotto forma di capsula.

Farmacologia

Farmacodinamica

Il progesterone si lega e attiva il suo recettore nucleare, PR, che gioca un ruolo importante nella segnalazione degli stimoli che mantengono l'endometrio durante la sua preparazione alla gravidanza. Il recettore del progesterone è un membro della famiglia dei fattori di trascrizione ligando-dipendenti del recettore dell'ormone nucleare/steroideo, che è espresso principalmente nel tessuto riproduttivo femminile così come nel sistema nervoso centrale. Come risultato del suo legame con l'ormone steroideo progesterone associato, il recettore del progesterone modula l'espressione dei geni che regolano lo sviluppo, la differenziazione e la proliferazione dei tessuti bersaglio. Nell'uomo, la PR è altamente espressa nelle cellule stromali (cellule del tessuto connettivo) durante la fase secretoria e durante la gravidanza.

Il progesterone può prevenire la gravidanza cambiando la consistenza del muco cervicale in modo che sia sfavorevole alla penetrazione dello sperma e inibendo l'ormone follicolo-stimolante (FSH), che normalmente causa l'ovulazione. Se usato correttamente, il tasso di fallimento del primo anno per i contraccettivi orali con il solo progestinico è di circa lo 0,5%. Tuttavia, il tasso di fallimento tipico è stimato a circa il 5% a causa di pillole in ritardo o mancate.

Farmacocinetica

Il progesterone è presente per il 96%-99% legato alle proteine del siero, principalmente all'albumina del siero (50%-54%) e alla transcortina (43%-48%). Il progesterone viene metabolizzato principalmente dal fegato. Dopo la somministrazione orale, i principali metaboliti plasmatici trovati sono 20 a-idrossi-Δ4 a-prenolone e 5 a-diidroprogesterone. I metaboliti del progesterone sono principalmente escreti dai reni.

Interazioni

Poiché il progesterone è un ormone naturale, non sono previste interazioni.

Tossicità

Si devono usare solo le forme di progesterone indicate sull'etichetta del prodotto per le donne incinte. Alcune forme di progesterone non dovrebbero essere usate in gravidanza.

Il progesterone in dosi elevate è un farmaco antifertilità e ci si aspetta che dosi elevate influenzino la fertilità fino alla fine della gravidanza. Il contraccettivo progesterone non deve essere usato durante la gravidanza.

È stato dimostrato che il progesterone induce o promuove la formazione di tumori delle ovaie, dell'utero, del seno e del tratto genitale negli animali. Tuttavia, questi risultati possono essere trasferiti agli esseri umani solo in misura limitata.

Il progesterone può passare nel latte materno e quindi non deve essere assunto durante l'allattamento.

Dati tossicologici

LD50 (ratto, intraperitoneale): 327 mg/kg-1

Farmaci

Cerca qui il nostro ampio database di farmaci dalla A alla Z, con effetti e ingredienti.

Sostanze

Tutte le sostanze attive con la loro applicazione, la composizione chimica e i medicinali in cui sono contenute.

Malattie

Cause, sintomi e opzioni di trattamento per le malattie e le lesioni più comuni.

Il contenuto indicato non sostituisce il foglietto illustrativo originale del medicinale, soprattutto per quanto riguarda il dosaggio e l'effetto dei singoli prodotti. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per la correttezza dei dati, in quanto i dati sono stati in parte convertiti automaticamente. Per diagnosi e altre domande sulla salute è sempre necessario consultare un medico. Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano qui.